HAI DIMENTICATO LA TUA PASSWORD?


Torna al LOGIN


Torna al LOGIN
O
News / Innovazione e tecnologia / Accessori tecnologici e domotica: così si crea una smart home

Accessori tecnologici e domotica: così si crea una smart home

Se lo smartphone è diventato il simbolo della contemporaneità, lo strumento che ci permette di essere connessi e operativi in ogni istante, dovunque ci troviamo, l’hi-tech è ormai pronto a trasformare le vite di tutti noi anche all’interno delle mura di casa. Il concetto di smart home è il presente e con questi 10 gadget tecnologici potete renderlo una realtà.

L’evoluzione della tecnologia nella nostra vita quotidiana: tra smartphone e smart home

Una volta era semplicemente “il cellulare”, poi la tecnologia lo ha trasformato in “smartphone” e ha rivoluzionato ancor più nel profondo le nostre vite. Costantemente connessi con il mondo intero, bombardati di informazioni sotto forma di audio, foto e video: è l’oggetto tecnologico che sta definendo un’intera era e forse una generazione. Ma non è il solo che con l’aggiunta della parola “smart” nel nome ha compiuto un salto epocale. Basti pensare alla televisione e a come è cambiato il nostro rapporto con il piccolo schermo da quando è diventata smart tv, tornando il centro di gravità delle nostre case.

Ora però è la casa stessa che può essere trasformata in “smart home”: una casa intelligente, in cui controllare tutto con la propria voce o con il fidato smartphone. Certo, la domotica non è una novità del XXI secolo, ma è solo negli ultimi anni che la sua diffusione si è impennata a livelli quasi inimmaginabili appena un decennio fa. Il motivo? In buona parte risiede nella diffusione degli assistenti virtuali. Ed è proprio da questi che iniziamo la nostra lista di 10 gadget tecnologici per rendere la propria abitazione una vera smart home.

Con un’assistente vocale basta la voce

Il fulcro di una smart home del 2020? Senza dubbio gli “smart speaker” (meglio noto come assistente vocale), i cui due rappresentanti più diffusi, di cui certamente avrete sentito parlare, sono Amazon Echo e Google Home. Esternamente sono degli altoparlanti caratterizzati da un design moderno e accattivante, adatto a ben figurare in qualsiasi casa, a prescindere dal modello scelto in concreto. Ma oltre a riprodurre la nostra musica preferita, grazie a un microfono e all’intelligenza artificiale di Alexa e del Google Assistant, sono in grado di rispondere a domande sul meteo, sui nostri prossimi impegni in agenda o su quasi qualsiasi curiosità ci venga in mente.

Ma la cosa che più ci interessa in questo caso è che possono diventare il mezzo per comandare con la voce la nostra casa intelligente. Entrambi, infatti, possono essere connessi tramite la rete wi-fi a praticamente tutti gli oggetti tecnologici nella nostra casa, compresi quelli che troverete di seguito: dalle lampadine smart a LED, alla tv, al termostato. Che si tratti di cambiare canzone, di sapere se prendere l’ombrello prima di uscire o di spegnere le luci di casa, con un’assistente vocale avrete tutto a portata di voce.

In una smart home non può mancare l’elettricità intelligente

Le prese elettriche smart sono un altro componente fondamentale per portare l’hi-tech nella nostra abitazione. È sufficiente interporle tra una qualsiasi presa a muro e l’oggetto che vogliamo comandare, configurarle velocemente tramite l’applicazione dedicata, et voilà: un ulteriore tocco di tecnologia alla casa, con cui accendere e spegnere a piacimento luci o elettrodomestici.

I modelli disponibili sul mercato sono un’infinità, ma generalmente sono compatibili con entrambi gli smart speaker più diffusi e offrono anche la funzionalità di timer. Altri integrano anche prese USB o pulsanti fisici per l’attivazione, nel caso desideriate ulteriore flessibilità di utilizzo.

Sempre la giusta temperatura grazie alla domotica

Un termostato intelligente è una delle applicazioni più interessanti della tecnologia che è possibile implementare in una smart home. E non è solo una questione di comfort, ma anche di risparmio energetico, con le ovvie conseguenze in termini di bollette e inquinamento. Le funzionalità vanno ben oltre la possibilità di regolare la temperatura da un’applicazione dedicata sullo smartphone, possiamo anche programmare il tutto in maniera settimanale oppure ragionare in termini di gestione diretta della casa e di fare saving sui consumi ed essere sempre eco-friendly.

Nel caso di Tado, per esempio, è possibile attivare la geolocalizzazione in modo da risparmiare energia quando in casa non c’è nessuno, mentre i suoi sensori sono in grado di rilevare eventuali finestre aperte per evitare gli sprechi. Tado controlla anche lo stato di efficienza della caldaia e impara l’inerzia termica dell’abitazione di modo da rendere più efficiente avvio e spegnimento del riscaldamento. Integrando alcuni accessori, poi, si possono regolare autonomamente le temperature delle diverse stanze, mentre dall’applicazione è possibile consultare dati e grafici dettagliati sul microclima casalingo e sul risparmio di energia. I comandi, ovviamente, possono essere impartiti anche attraverso un’assistente vocale come Google Home o Amazon Echo.

Lampadine smart: i gadget tecnologici da vedere

Stufi della solita luce bianca? Con le lampadine smart potrete scegliere tra milioni di colori in qualsiasi istante. Anche in questo caso un effetto collaterale della tecnologia è il risparmio energetico che consente la tecnologia LED, ma a farsi apprezzare è soprattutto l’effetto scenografico di poter scegliere tra milioni di colori per illuminare la casa. Ma non solo, perché molti modelli, come le Hue di Philips, consentono veri e propri giochi di luce, così da creare l’atmosfera giusta in qualsiasi momento.

Il controllo può avvenire tramite i normali interruttori, o con telecomandi dedicati, ma decisamente più hi-tech sono la app dedicata o i comandi vocali attraverso gli smart speaker più diffusi. In più molte offrono funzionalità che adattano i colori ai film o al ritmo della musica: meglio che al cinema o in discoteca.

Pulizia robotica: i migliori robot aspirapolvere

C’è chi sostiene che i robot aspirapolvere siano l’invenzione del secolo. Un’esagerazione? Sicuramente sì, ma la comodità che portano in una smart home è enorme. Ne esistono un’infinità di modelli e varianti, compresi quelli che oltre ad aspirare lavano il pavimento come altrimenti dovreste fare voi con secchio e spazzolone. Non pensate a dei semplici “giocattoli” perché i più evoluti sfiorano i quasi duemila euro.

Nel mezzo ci sono diversi robot che possono essere comandati da remoto tramite applicazione, mentre alcuni mostrano persino le zone della casa che non sono state pulite a causa di ostacoli, generando un’apposita mappa.

La pappa è servita

Anche i nostri animali domestici possono trarre vantaggio da una casa smart. Come? Con una ciotola ad alto tasso di tecnologia, in grado di dar loro da mangiare sempre nella giusta quantità e agli orari prestabiliti. L’esempio perfetto in materia è lo Smartfeeder di Petnet, un dispenser di cibo con altre funzionalità interessanti, come il controllo da remoto con l’applicazione. Ed è anche una sorta di nutrizionista virtuale, dato che sarà lui a consigliare la giusta dose di cibo in base all’età e al peso dell’amico a quattro zampe.

Intelligenza a bassa temperatura con il frigorifero intelligente

Chi l’avrebbe immaginato che anche i frigoriferi sarebbero diventati intelligenti? Oggi invece lo schermo integrato sulla porta di molti modelli è la porta d’accesso a un catalogo sterminato di funzionalità, a partire dalla possibilità di consultare le ricette su internet direttamente dal frigo.

Ma la cosa probabilmente più interessante è la possibilità di guardare dentro al frigo attraverso il proprio smartphone, magari per controllare cosa manca mentre si è già al supermercato: a offrire questa funzione è, per esempio, il Family Hub di Samsung. La lista della spesa, invece, si crea direttamente dal touchscreen integrato, così come l’agenda di famiglia.

Un occhio (smart) vigile in ogni casa intelligente

Anche in tema di sicurezza l’hi-tech ha portato grandi novità per le smart home. Le telecamere di sorveglianza, per esempio, sono diventate ben più intelligenti che in passato: inviano le proprie riprese agli smartphone, possono essere orientate da remoto e avvisano con delle notifiche in caso di movimenti sospetti. Uno dei migliori esempi in questo campo è la Google Nest Cam IQ.

Smart home: riscaldata e autonoma contro i litigi

È uno dei più classici temi di discussione nelle coppie: la temperatura in casa e, in particolare, sotto le coperte. Dev’essere proprio da una situazione simile che ai creatori di Smartduvet è venuta l’idea per questa coperta riscaldabile e intelligente. Il riscaldamento, infatti, avviene in due zone differenziate, adattandosi alle esigenze di entrambi. Ma c’è di più: Smartduvet si ridistende sul letto autonomamente. In pratica il letto si rifarà da solo.

La sveglia che ti mette in piedi

Infine, un gadget furbo che è realmente smart, specialmente per chi fatica a svegliarsi per tempo la mattina. Ruggie, infatti, è una sveglia del tutto diversa dalle altre, con un prezzo di listino intorno ai 90 euro. Di fatto è un morbido tappetino da poggiare accanto al letto, che continuerà a suonare finché non vi alzerete e vi salirete sopra con tutto il vostro peso per almeno tre secondi. E una volta spenta, può essere programmata per riprodurre frasi positive o motivazionali, così da mettervi subito di buon umore per la giornata che vi attende. O almeno quella è l’intenzione dei suoi ideatori.

Prodotto aggiunto al carrello

Your cart is empty

Find the IQOS that suits you best.

Compare models

Prodotto non privo di rischi. Destinato ai fumatori adulti
  • Italiano

Inserisci mese e anno di nascita per confermare di essere un maggiorenne fumatore o utilizzatore di altri prodotti contenenti nicotina.

Conferma

Questo sito è destinato solo a maggiorenni fumatori o utilizzatori di altri prodotti contenenti nicotina

We Care

Questo sito contiene informazioni sui nostri prodotti da utilizzare con tabacco e abbiamo bisogno della tua età per accertarci che tu sia un maggiorenne in Italia che continuerebbe a fumare o a usare prodotti contenenti nicotina. I nostri prodotti da usare con appositi stick di tabacco non sono un'alternativa allo smettere e non sono concepiti come strumenti di supporto alla cessazione. Non sono privi di rischi. Gli stick di tabacco contengono nicotina, sostanza che provoca dipendenza. Uso riservato a soli adulti. Per maggiori informazioni visita la sezione Cosa Sapere di questo sito.