Abbiamo riaperto in sicurezza i nostri negozi, scopri di più

HAI DIMENTICATO LA TUA PASSWORD?


Torna al LOGIN


Torna al LOGIN
O
News / Dicono di IQOS / Per il Salone del Mobile 2019 l’artista britannico Chinneck rivoluziona l’architettura di un edificio milanese
Rassegna stampa

Per il Salone del Mobile 2019 l’artista britannico Chinneck rivoluziona l’architettura di un edificio milanese

Una zip aperta verso il futuro ridefinisce l’architettura di un intero palazzo nel Tortona District. L’installazione IQOS World revealed by Alex Chinneck sorprende i visitatori del Salone del Mobile di Milano in un’edizione all’insegna dell’innovazione sostenibile.

Lo scultore inglese e illusionista urbano Alex Chinneck sconvolge i canoni dell’architettura contemporanea. Ha realizzato una facciata ‘pieghevole’ in un edificio del quartiere Tortona a Milano, presso lo Spazio Quattrocento all’interno dell’Opificio 31.

Il progetto artistico è uno dei protagonisti più apprezzati del Fuorisalone, che sta, difatti, animando l’edizione 2019 del Salone del Mobile di Milano, ispirata al tema dell’innovazione sostenibile.

Giunta alla 58esima edizione, la kermesse milanese accompagna il pubblico attraverso un ricco percorso che ruota, in particolare, intorno al design. Offre nuove progettualità in vari campi: automotive, telecomunicazioni, tecnologia, moda, food, arte.

Chinneck IQOS World innovazione

In tale contesto si inserisce l’opera multidimensionale di architettura e design ambientale di Chinneck inserita nel progetto IQOS World, iniziativa culturale promossa da Philip Morris International per narrare, in chiave artistica IQOS, la tecnologia smoke-free che scalda e non brucia il tabacco.

Chinneck ha ricreato in occasione del Salone del Mobile una facciata completamente nuova dell’edificio industriale sito in via Tortona 31, che letteralmente si apre in una delle sue estremità.

Uno sguardo inatteso verso il futuro capace di aprire nuove prospettive attraverso la collaborazione. L’elemento architettonico distintivo è infatti proprio una zip, simbolo della comunione di intenti. L’architettura dello stabile si trasforma in una sorprendente opera d’arte sia all’interno che all’esterno.

Gli spazi interni, di conseguenza, appaiono al pubblico radicalmente trasformati attraverso spaccature inaspettate nel pavimento in cemento e nelle pareti in pietra. Dalle superfici fuoriesce una luce diffusa che spinge lo spettatore ad andare oltre la prima immediata sensazione visiva.

Opera Chinneck Milano Design

Chinneck, attraverso una manipolazione scenografica degli spazi, ribalta, infatti, la percezione degli ambienti e riscrive l’architettura dell’edificio con forme inedite e inattese. Il giovane artista inglese è già noto nel mondo dell’arte per la sua opera dirompente e alternativa.

Per questo IQOS, sempre alla ricerca di game changer contemporanei, lo ha scelto come protagonista per questo appuntamento milanese dedicato all’innovazione sostenibile.

Prodotto non privo di rischi. Destinato ai fumatori adulti
Sei maggiorenne e fumatore o usi altri prodotti con nicotina?
Accedi
Devi essere maggiorenne per accedere al sito